Download e-book for iPad: Chimica Organica by Rodomontano

By Rodomontano

Show description

Read or Download Chimica Organica PDF

Best italian books

New PDF release: La dose al paziente in diagnostica per immagini

L. a. recente e crescente attenzione da parte della letteratura scientifica e dei mezzi di comunicazione di massa sui possibili rischi correlati advert un aumento della dose richiede un aumento delle conoscenze relative alla radioprotezione. Obiettivo del presente testo è illustrare l. a. problematica della dose erogata al paziente nei vari campi dell'imaging radiologico, ponendo attenzione sia agli aspetti fisico-tecnologici sia agli aspetti etico-sociali.

Neuroetica. La nuova sfida delle neuroscienze - download pdf or read online

L. a. neuroetica è l'ultima frontiera delle neuroscienze: un campo d'indagine legato agli attuali progressi delle conoscenze neuropsicobiologiche e al complesso delle loro implicazioni etiche, legali e sociali. Il termine racchiude in sé due significati: da un lato, 'etica delle neuroscienze', cioè los angeles riflessione filosofica che riguarda il trattamento, il potenziamento e los angeles manipolazione del cervello umano; dall'altro, 'neuroscienze dell'etica', vale a dire l. a. possibilità di analizzare come il cervello prende decisioni, qual è los angeles neurobiologia, ossia i fenomeni biologici del sistema nervoso che attengono alla 'credenza' e in cosa consiste il substrato neuronale della rappresentazione dei valori e della fede stessa.

Additional info for Chimica Organica

Example text

Presentano un’ibridazione sp2 l’atomo di Boro nel cloruro di Boro (BCl3), l’atomo di carbonio nell’acetone (H2CO) e gli atomi di carbonio uniti da un legame covalente doppio (>C=C<). sp2 pz z La combinazione di un orbitale di tipo s e di tre orbitali di tipo p dà origine a quattro orbitali ibridi detti orbitali sp3 che puntano verso i vertici di un tetraedro, disponendosi a 109,5° l’uno dall’altro. 60 L’ibridazione sp3 è tipica di molecole con una geometria tetraedrica. Presenta un’ibridazione sp3 l’atomo di Carbonio nel metano (CH4) ed in tutti i casi in cui forma quattro legami covalenti semplici.

Questo tipo di legame covalente è più debole (a causa della minor sovrapposizione) ed è detto legame π. Quando in una molecola si forma un legame covalente doppio si genera un legame σ lungo la congiungente i due nuclei ed un legame π costituito da due nuvole elettroniche disposte simmetricamente (sopra e sotto) rispetto al legame σ. Un doppio legame è una struttura rigida e non consente la libera rotazione dei due atomi legati attorno all’asse di legame. Quando in una molecola si forma un legame covalente triplo si genera un legame σ lungo la congiungente i due nuclei e due legami π costituiti da quattro nuvole elettroniche disposte simmetricamente ai quattro lati del legame σ (un legame sopra-sotto ed un legame davantidietro).

Le molecole polari sono soggette ad ulteriori legami deboli intermolecolari, di reciproca attrazione elettrostatica, tra i poli opposti delle molecole stesse, detti legami dipolo-dipolo (o interazioni dipolo-dipolo). I legami Idrogeno (o ponti a Idrogeno) sono un caso particolare di interazione dipolodipolo. Si presentano quando l’Idrogeno si lega con un legame covalente polare ad uno dei tre elementi più elettronegativi della tabella periodica: il Fluoro, l’Ossigeno o l’Azoto (sigla FON). In questo caso la differenza di elettronegatività e di conseguenza la polarità del legame sono così elevate da generare delle interazioni dipolo-dipolo particolarmente intense.

Download PDF sample

Chimica Organica by Rodomontano


by Jeff
4.2

Rated 4.74 of 5 – based on 36 votes